Blog - Ultime notizie
, , ,

Coin, lavoratori cambiano “azienda”: condizioni invariate

C’è l’accordo: retrocessione da Pazolini a Coin entro febbraio
L’intesa riguarda anche i lavoratori dei negozi del centro commerciale I Gigli a Campi e di Livorno

Tutele invariate per i lavoratori e firma dell’accordo tra le aziende coinvolte e le organizzazioni sindacali, UilTucs in testa, per la retrocessione dei dipendenti dalla Carlo Pazolini srl al Gruppo Coin Spa.

L’intesa, sottoscritta dai sindacati UilTucs Uil, Fisascat Cisl e Filcams Cgil, è arrivata a seguito dell’incontro di questo 28 gennaio a Roma tra il Gruppo Coin, Carlo Pazolini srl e le Ooss. Gli spazi vendita nei negozi di svariate città italiane tra cui Livorno e Firenze, già a suo tempo affidati a Carlo Pazolini srl, tornano così a Coin. Questo accade seguendo quanto specificato in un altro accordo, sottoscritto a febbraio dello scorso anno, in cui venivano definiti gli scenari in caso di risoluzione del contratto di affidamento in gestione di reparto. La risoluzione c’è stata e, sotto il controllo della UilTucs, i patti sono stati rispettati.
La garanzia per i lavoratori è il mantenimento delle condizioni precedenti, mentre le spettanze maturate dagli stessi durante il lavoro con la Carlo Pazolini srl saranno liquidate dalla stessa.
Gli uffici della UilTucs Toscana sono a disposizione per ulteriori dettagli e chiarimenti.