, ,

Ccnl, da Fiavet 88 euro come Faita e FederAlberghi. Ma la durata è diversa

Buone notizie e risvolti positivi nella trattativa con Fiavet e la Uiltucs in merito al rinnovo del contratto nazionale Fiavet-Ccnl Turismo – agenzie viaggi –  sebbene ci siano ancora degli aspetti da definire. In testa c’è la  durata proposta all’incontro sul rinnovo durnate il quale però, c’è da dire Fiavet ha subito dichiarato la disponibilità a riprendere il negoziato per addivenire ad un’intesa relativa alla Parte Speciale del Ccnl Turismo.
“Ricordiamo – precisa la segreteria Uiltucs nazionale – che il confronto era stato interrotto in modo del tutto ingiustificato da parte datoriale oltre un anno fa, pur in presenza di concrete possibilità di addivenire ad una
sintesi positiva”. Oggi, Fiavet, ha riaperto il dialogo e ha presentato una proposta salariale che si attesta al medesimo valore a regime di quanto convenuto con FederAlberghi e Faita (88 €). Non sfugge, tuttavia, che
“durata dell’accordo e massa salariale complessiva erogabile costituiscono aspetti sui quali si
rende necessaria un’attenta valutazione da parte nostra (anche per gli eventuali riflessi su altri
negoziati del settore), oltre ad un ulteriore approfondimento per alcune richieste di modifiche
normative (sfera di applicazione, classificazione, carenza malattia, etc) che sono state
ripresentate”.
E’ per questo le organizzazioni sindacali, Uiltucs in testa, si sono riservate un supplemento di riflessione per proseguire e possibilmente concludere rapidamente il negoziato.