, ,

Integrazione sociale, i diritti dei disabili in un convegno

“L’integrazione sociale e i diritti dei disabili” è il titolo dell’incontro che si terrà il prossimo 13 aprile alla sede della Uil Toscana in via Corcos 15 a Firenze. A partire alle 10 di mattina si apriranno i lavori per affrontare il tema dell’autonomia e dell’integrazione sociale e il modo in cui possono essere raggiunte. In testa, garantendo alla persona handicappata e alla sua famiglia un adeguato sostegno. E questo non solo dal punto di vista economico, ma anche in termini di servizi tra i quali un aiuto personale o familiare, psicologico, psicopedagogico, tecnico o meramente pratico.

paralympics_Ad approfondire la tematica al convegno, presieduto da Michele Cirrincione dell’ufficio H-Uilp di Firenze e aperto dai saluti della segretaria generale Uil Toscana Francesca Cantini, ci sarà Beniamino Deidda (nella foto) del Comitato direttivo scuola superiore Magistratura, già procuratore generale presso la Corte d’Appello di Firenze. Deidda, nelle vesti di magistrato, si è occupato per anni di Dal 1979 si è occupato specificamente dei reati in materia di igiene e sicurezza del lavoro e in special  modo di infortuni e malattie professionali. Come Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Trieste, invece, si è dovuto occupare dei numerosi attentati terroristici compiuti da autore finora ignoto nominato ‘Una bomber’ in difficili indagini collegate con la Procura Generale di Venezia. Mentre durante l’attività di Procuratorbeniamino deiddae Generale presso la Corte d’Appello di Firenze  si è  occupato delle complesse indagini relative alla strage di Viareggio e al naufragio della nave Costa Concordia.

L’apertura dei lavori spetterà a Alberto Andreazzoli, segretario regionale Uilp, e oltre a quello di Deidda è in programma l’intervento di Luca Pancalli, presidente del Cip, Comitato italiano Paralimpico. Le conclusioni spetteranno infine a Emanuele Ronzoni, segretario nazionale Uil Pensionati.
Al convegno, al quale prenderà parte anche la Uiltucs Toscana, sono invitati a partecipare i rappresentanti delle associazioni di categoria.